loader
Advanced
Search
  1. Home
  2. Dolore dietro al ginocchio: cause e rimedi
Dolore dietro al ginocchio: cause e rimedi

Dolore dietro al ginocchio: cause e rimedi

  • 18 January 2021
  • 0 Mi piace
  • 1248 Visualizzazioni
  • 0 Commenti

Il dolore dietro al ginocchio è una problematica che si presenta abbastanza comunemente. Sono infatti numerose le persone che si presentano dal medico o dal fisioterapista riferendo di avere male dietro al ginocchio, anche se questo è meno frequente del dolore anteriore, mediale o laterale.

Il sintomo può presentarsi in maniera improvvisa (acuta), con o senza traumi, oppure in modo lento e graduale (cronico).

Vediamo ora quali possono essere le cause di dolore dietro il ginocchio.


Dolore dietro al ginocchio: cause

La parte posteriore di questa articolazione è una regione dove sono presenti numerose strutture tendinee, legamentose e muscolari che possono essere causa di dolore dietro al ginocchio.

Come detto il sintomo si può presentare in modo acuto, quindi improvvisamente, o in modo cronico e quindi gradualmente.

Anatomia della fossa poplitea, nella parte posteriore del ginocchio

Cause di dolore acuto possono essere:

  • Lesioni muscolari o tendinee ai flessori del ginocchio (o ischiocrurali)
  • Distaccamento (avulsione) tendineo del tendine del muscolo bicipite femorale
  • Infortuni del punto d’angolo postero-esterno (PAPE)
  • Lesioni dei legamenti crociati (anteriore e posteriore)

Le lesioni muscolari dei muscoli flessori del ginocchio (es. stiramenti e strappi) sono infortuni comuni negli sportivi e si presentano con un dolore acuto e improvviso nella parte posteriore della coscia o, se la lesione si presenta nella parte del muscolo più vicina al ginocchio, nella regione posteriore del ginocchio. Oltre al dolore è presente rigidità e riduzione della funzionalità dei muscoli infortunati e dopo alcune ore o giorni potrebbe essere visibile un ematoma. Un tipico meccanismo di infortunio ai flessori del ginocchio è un allungamento forte e veloce o una contrazione intensa a livello di questi muscoli come accade durante lo sprint di corsa.

Se invece del muscolo è il tendine dei muscoli ischiocrurali a lesionarsi, il dolore sarà ben localizzato nella regione postero-laterale o postero-mediale del ginocchio con la possibile comparsa di altri segni di infiammazione quali gonfiore e calore.

Talvolta il tendine invece che lesionarsi, genera una forte trazione sulla parte di osso in cui è inserito creando un piccolo distaccamento definito avulsione. Questo nel ginocchio accade soprattutto a livello del tendine del bicipite femorale in attività esplosive come gli sprint di corsa. I sintomi sono simili a quelli di una lesione tendinea. Per differenziare le due problematiche saranno necessari esami strumentali come una radiografia o un’ecografia.

Altra causa di dolore posteriore, anche se meno comune delle altre, è l’infortunio dell’angolo postero-esterno (PAPE). Questo punto è un complesso rappresentato diverse strutture: il tendine del muscolo popliteo, il menisco laterale (in particolare il corno posteriore), il legamento collaterale laterale e il tendine del bicipite femorale. Gli infortuni al PAPE sono in genere causati da traumi distorsivi del ginocchio e si presentano con dolore e gonfiore nella regione laterale e posteriore del ginocchio e sensazione di instabilità articolare.

Le lesioni dei legamenti crociati in realtà sono rare cause di dolore posteriore al ginocchio anche se in alcuni casi possono dare questo sintomo. Il sintomo tipico è il dolore diffuso e la sensazione di instabilità oltre che la possibile presenza di gonfiore.

Le cause di dolore ad insorgenza graduale invece sono rappresentate per lo più da:

  • Tendinopatie dei tendini del muscolo gastrocnemio (gemelli del polpaccio),
  • Tendinopatia degli ischio-crurali
  • Tendinopatia del muscolo popliteo
  • Cisti di Baker

Le tendinopatie dei tendini dei muscoli gastrocnemio, ischio-crurali o popliteo sono in genere causate da un eccessivo stress (carico di lavoro) sui tendini in oggetto in momenti in cui il tendine non è in grado di sopportare quella determinata quantità di stress (sovraccarico).

I sintomi tipici sono la sensazione di rigidità e il dolore nella regione del tendine che peggiora con la palpazione del tendine o con la contrazione del muscolo e il relativo tensionamento del tendine. In particolare il tendine del gastrocnemio genererà dolore posteriore al ginocchio alzandosi in punta di piedi, i tendini degli ischio-crurali piegando il ginocchio e il tendine del popliteo piegando il ginocchio mentre tibia e piede sono rivolte verso l’esterno.

Altra causa di dolore dietro al ginocchio è la cisti di Baker o cisti poplitea. Si presenta come un nodulo gonfio nella parte posteriore del ginocchio (cavo popliteo). Può essere di dimensioni diverse a seconda dei casi ma solitamente ha le dimensioni di una pallina da golf. Questa problematica, oltre all’evidente gonfiore genera una sensazione di pressione nella parte posteriore del ginocchio che può risultare per questo difficile da piegare. Tipicamente la cisti poplitea è espressione di un’alterata funzionalità del ginocchio data da altre problematiche come l’artrosi, l’artrite, lesioni legamentose o una problematica meniscale.


Dolore dietro al ginocchio quando lo stendo

Il dolore dietro al ginocchio quando si cerca di stendere la gamba è in genere causato da una lesione del menisco e in particolare della sua parte posteriore (corno posteriore). Il menisco dà tipicamente dolore laterale o mediale a seconda che ad essere lesionato sia il menisco mediale o laterale, ma in alcuni casi può causare anche dolore posteriore.

Anche una cisti di Baker potrebbe causare dolore all’estensione del ginocchio poiché viene compressa dalle altre strutture posteriori che si mettono in tensione (tendini degli ischio-crurali o i gastrocnemi).

Infine anche lesioni a livello dei muscoli o dei tendini prima citati possono causare dolore all’estensione del ginocchio, soprattutto quando questi sono già in posizione di allungamento (es. anca piegata per i muscoli ischio-crurali), per lo stiramento indotto da questo movimento sulle fibre lesionate.


Trattamento dolore dietro il ginocchio

Per essere il più efficaci possibili nel trattamento del dolore dietro al ginocchio la prima cosa da fare, e anche la più importante, è capire da cosa è causato quel dolore.

Infatti come abbiamo visto, anche se rare, possono esserci delle cause di dolore posteriore che non sono di natura muscoloscheletrica (legate al sistema muscolo-scheletrico), o cause muscoloscheletriche che necessitano di un intervento o valutazione medica rapida. In queste situazioni è importantissimo rivolgersi ad un medico specialista per un’attenta valutazione del caso.

Ma devo sempre rivolgermi subito al medico specialista? Non necessariamente.

Il tuo fisioterapista, soprattutto se specializzato in fisioterapia muscoloscheletrica, ascoltando attentamente la tua storia ed eseguendo in maniera accurata gli opportuni test sarà in grado di definire se può essere una condizione che richiede di consulto specialistico o se è invece una condizione di competenza fisioterapica. Nel primo caso potrà consigliarti lo specialista più indicato a valutare il tuo problema, nel secondo caso (problematica di competenza fisioterapica) saprà fornirti il trattamento adeguato e le opportune indicazioni per gestire il tuo dolore.

Ad ogni modo, ciascuna persona con una data problematica è diversa dalle altre e anche il trattamento non potrà quindi essere esattamente uguale per due persone, anche con la stessa patologia. Ad esempio una lesione muscolare in uno sportivo o in una persona sedentaria sarà trattata in modo leggermente diverso sia per le differenti condizioni di partenza dei due soggetti, sia per le richieste funzionali e sportive post riabilitazione. O ancora, due sportivi con lo stesso tipo di lesione muscolare saranno trattati in modo diverso a seconda del tempo passato dal momento dell’infortunio o nelle ultime fasi anche dal tipo di sport (o addirittura ruolo) che questi praticano.

Cerchiamo di dare qualche consiglio generale.

In caso di dolore dietro al ginocchio ad insorgenza veloce (acuta) ad esempio dopo un trauma bisogna prima di tutto proteggere il ginocchio interessato, mantenendolo elevato rispetto al resto del corpo (in scarico) ed evitando di esporlo ad ulteriori traumi o sforzi eccessivi, anche utilizzando fasciature compressive o ausili come le stampelle in alcune situazioni. Non sarà sempre necessario il riposo assoluto, anzi a volte potrà essere controproducente soprattutto se mantenuto per tempo eccessivo. Infatti anche nei casi in cui il riposo completo è consigliato sarà necessario ricominciare a muoversi il prima possibile in modo sicuro. Anche in questo caso il vostro fisioterapista saprà guidarvi al meglio.

male dietro al ginocchio
Una strategia di gestione del dolore può essere quella di scaricare l’arto attraverso un ausilio, come delle stampelle.

Per la gestione del dolore potrebbe essere utile applicare del ghiaccio mentre per quanto riguarda l’utilizzo di farmaci antiinfiammatori non è ancora chiaro se i benefici che questi portano a livello di controllo del dolore giustifichino il possibile rallentamento del processo di guarigione che secondo alcune ricerche scientifiche ci sarebbe.

Se invece avete male al ginocchio da diverso tempo e questo dolore è insorto in modo graduale, come ad esempio nel caso di una tendinopatia, il trattamento consisterà nella riduzione degli sforzi richiesti a quel ginocchio (e in particolare a quel tendine) inserendo invece degli esercizi specifici ad intensità progressiva per far sì che il tendine in questioni ritorni in grado di sopportare gli sforzi richiesti dalle attività che volete svolgere. In questo caso il riposo è assolutamente sconsigliato poiché non farebbe altro che rendere il tendine sempre meno in grado di sopportare gli sforzi. A guidarti negli esercizi specifici sarà ancora una volta il tuo fisioterapista, aiutandoti a gestire la quantità di carico (sforzo) a cui sottoporre il tuo ginocchio. Nel caso invece di una cisti di Baker, che come abbiamo visto è spesso espressione di un’altra problematica del ginocchio (spesso dell’articolazione in sé), o di un dolore riferito dalla regione lombare, un programma di esercizi specifici associato a della terapia manuale potrà aiutarti.


Conclusione

Il dolore dietro al ginocchio è una problematica che può essere molto fastidiosa e di difficile risoluzione. Nel caso tu soffra di questo tipo di problema e tu abbia bisogno di aiuto per gestirlo contatta il tuo fisioterapista, lui potrà sicuramente aiutarti!


Fonti


Luca Turone

Luca Turone

Laureato in fisioterapia con lode all’Università di Bologna ho proseguito gli studi conseguendo con lode il Master in Fisioterapia Muscoloscheletrica – Terapia manuale ed esercizio terapeutico dell’Università di Bologna per il quale sono attualmente collaboratore alla didattica. Lavoro come fisioterapista per la Fortitudo Pallacanestro Bologna e come libero professionista presso il mio studio professionale a Bologna.

Contattami
  • Condividi:

Scrivi un commento